#!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=2010#!trpen#Skip to main content#!trpst#/trp-gettext#!trpen#

Team Scientifico

COORDINAMENTO SCIENTIFICO STOP MALARIA

Marco Inglessis

Sono nato nel 1964, attuale presidente e tra i fondatori di Energia per i diritti umani mi occupo di coordinare le attività in Italia, Senegal, Gambia ed India. Sono tra i promotori della campagna Stop Malaria in Senegal e Gambia www.stopmalaria.it (2004/2010 e 2018/2020), della campagna Sostieni un bambino/a ed il suo villaggio ( 2003-2020) e della Prima e della Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la nonviolenza (2009 – 2019).

Nella vita professionale sono ricercatore dal 1998 presso il Dipartimento Ambiente e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma e mi occupo di inquinamento atmosferico.

----
I was born in 1964, current president and among the founders of Energy for human rights I deal with coordinating activities in Italy, Senegal, Gambia and India. They are among the promoters of the Stop Malaria campaign in Senegal and Gambia www.stopmalaria.it (2004/2010 and 2018/2020), of the campaign Support a child and his village (2003-2020) and of the First and Second March World Cup for Peace and Nonviolence (2009 - 2019).
In my professional life I have been a researcher since 1998 at the Environment and Health Department of the Istituto Superiore di Sanità in Rome and I deal with air pollution.

Federica Fratini

Classe 1975. Si laurea in Chimica, prende un dottorato in biologia cellulare e molecolare e un Master in comunicazione scientifica e lavora come ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità, dove si occupa di proteomica applicata al parassita della malaria e all’identificazione di biomarkers diagnostici e prognostici in diverse patologie.

Partecipa al Movimento Umanista dal 2002 collaborando con campagne di prevenzione sanitaria in paesi in via di sviluppo con l’associazione Energia per i Diritti Umani - Onlus; dal 2007 al 2010 è coordinatrice locale dell’organizzazione Mondo senza guerre e senza violenza; dal 2009 si occupa di divulgazione scientifica e sensibilizzazione per l’utilizzo etico della scienza.

Membro del Centro Studi Umanista Salvatore Puledda nel 2011, ideando e promuovendo il festival scientifico Futuretica e il ciclo di conferenze Ispiratamente, presso la libreria scientifica Assaggi di Roma, nel 2012 costituisce il Centro Studi Umanista “Scienza e Spiritualità” e nel 2013 diventa mamma !!!

Francesca De Vito

Nata nel 1983, biologa molecolare e ricercatrice, nell’associazione membro dell’equipe Nonviolenza e Multiculturalità (NoV e MultiC). Per lavoro studio il ruolo di piccole molecole regolatorie, chiamate microRNA, nella fisiopatologia del sistema nervoso e, in particolare, della sclerosi multipla.

Nell’associazione sono stata responsabile per diversi anni del progetto “Sostieni a distanza un bambino/a e il suo villaggio”, grazie al quale tutt’oggi aiutiamo centinaia di bambine e bambini del Senegal, del Gambia e dell’ India ad andare a scuola e ad essere in salute, mentre in parallelo promuoviamo lo sviluppo delle loro comunità di appartenenza.
Ora componente del Comitato Scientifico della Campagna Stop Malaria e promotrice della nonviolenza attraverso la realizzazione di laboratori nelle scuole.

Che cosa accomuna tutti questi ambiti della mia vita apparentemente così distanti tra loro? La vocazione. In entrambi posso esprimere al meglio la mia sete di buona conoscenza e la mia aspirazione, per me e per l’umanità intera, ad andare oltre ciò che sembra stabilito, predeterminato, per superare il dolore e la sofferenza. Perché, come disse un tempo qualcuno molto saggio, “Non ci sono strade verso la felicità, la felicità è la via”.

Edoardo Calizza

Nato nel 1983, membro del Movimento Umanista e volontario di Energia per i Diritti Umani onlus dal 2004, di quest'ultima attualmente ricopre la carica di Vicepresidente. Dal 2006 al 2012 ha promosso in Senegal la campagna Stop Malaria. Attualmente è coordinatore della equipe Educazione e della formazione dei nuovi volontari e volontarie.

Di professione Ricercatore e Professore Aggregato di Ecologia presso Sapienza Università di Roma, si occupa dello studio degli effetti del disturbo arrecato dall'uomo e dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi acquatici. Le sue ricerche trovano applicazione nella conservazione della biodiversità, la gestione sostenibile delle risorse ed il monitoraggio ambientale.

Team Volontari

Alessandro Calizza

Classe 1983 Alessandro Calizza si laurea al DAMS ma poi decide di cambiare strada e di dedicarsi a tempo pieno all’arte come pittore e scultore. Dal 2004 è uno dei Volontari di Energia per i Diritti Umani. Negli anni ha collaborato a diversi progetti dell’Associazione e realizzato numerosi viaggi in Senegal ed in Gambia, dove si è occupato principalmente del progetto Sostieni a distanza un bambino ed il suo villaggio e Stop Malaria. Stessi progetti che lo hanno visto coinvolto per molti anni anche in Italia, così come la preparazione dei corsi di formazione volontari, l’organizzazione di eventi per l’Associazione e diverse iniziative di sensibilizzazione rivolte agli studenti di scuole elementari, medie e licei della capitale.

Ndiaga Diallo

Nato il 21 aprile 1955
Giornalista culturale di libera professione come attività attuale
Curioso di tutto
Attivista umanista
Siloista
Padre di due ragazzi
Volontario in Energia per i diritti umani, Promotore della salute Stopaludisme e Amministratore delegato del Centro studi, riflessioni e azioni a livello del Centro culturale umanista Keur Marietou. Co-promotore Forum Umanista di Pikine- Dakar- Senegal. Membro di Pressenza Agenzia Infornazione.

Adja Rackietou Diop

Maestra di professione, attiva da molti anni nella società civile senegalese. Si occupa delle attività di doposcuola nella biblioteca di Keur Marietou, struttura di Energia per i diritti umani a Pikine Est. È promotrice sanitaria del progetto Stop Malaria

Coumba Diop

Mi chiamo Coumba Diop, sono giurista e Segretaria Generale di Energie pour les Droits de l'Homme Senegal.
Vivo a Malika (Dakar), dove sono entrata in contatto con il movimento umanista e i suoi valori e da anni mi impegno nella campagna Stop Malaria. Credo nei valori della solidarietà e della partecipazione e credo che sia necessario conservarli per permettere lo sviluppo delle nostre comunità.

Omar Touray

Di professione maestro di scuola, è promotore sanitario del progetto Stop Malaria in Gambia.

Thierno Ngom

Attivo da anni nella società civile del suo villaggio, Ndiadiane (regione di Fatick). Collabora con Energia per i diritti umani per le attività nei villaggi di Ndiadiane, Sossop e Tataguine. È Promotore sanitario del progetto Stop Malaria.

Michelangelo Caserta

Senese, classe 1995, volontario di Servizio civile universale 2020 con Energia per i diritti umani. Aspirante cooperante, laureato alla Sapienza in Cooperazione internazionale e sviluppo (magistrale) e Mediazione linguistica interculturale (triennale). Appassionato di Africa Subsahariana, della sua storia, cultura, geografia, politica e attualità. Interessato di geopolitica, diritti umani, migrazioni, diaspora e multiculturalità. Negli ultimi anni volontario in varie associazioni a supporto di senza fissa dimora, migranti, bambini e donne vittime di tratta.

Madior Ndiaye

Mi chiamo Madior Ndiaye, sono informatico di formazione e coordino le attività di Energie pour les Droits de l'Homme Senegal. Credo nell'uguaglianza tra gli esseri umani e nell'importanza dell'aiuto umanitario.
Vivo a Keur Massar (Dakar) ma mi sposto spesso per seguire da vicino tutte le attività della campagna Stop Malaria.

Amadou Ba

Mi chiamo Amadou Ba e sono il responsabile della campagna Stop Malaria nel villaggio di Bandoulou, dove mi occupo anche della scuola materna costruita da Energia per i Diritti Umani.

Tina de Denaro

Triestina, classe 1995, laureata in Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali all'Università di Bologna e in Cultural Anthropology and Development Sociology all'Università di Leiden, dove si è specializzata nello studio antropologico delle politiche sociali e dello sviluppo.
Grande appassionata di viaggi, ha vissuto in contesti rurali in 6 diversi Paesi dell'Europa e dell'Africa e ha partecipato a vari progetti di sviluppo inclusivo su base comunitaria in Italia, Francia e Tanzania.
Da luglio 2022 vive a Pikine (Dakar) e partecipa alla campagna Stop Malaria come volontaria del Servizio Civile Universale.

Cheikh Diop

Mi chiamo Cheikh Diop, sono allenatore di calcio e membro di Energie pour les Droits de l'Homme incaricato della gestione delle relazioni esterne dell'associazione. Ho una formazione in Management e Risorse Umane e faccio parte del movimento umanista. Per me lo sport è un fattore di sviluppo comunitario, cosa che reputo molto importante. Voglio impegnarmi per il benessere della mia comunità e per questo mi impegno attivamente nelle attività di Energie e nella campagna Stop Malaria.

Andreea Diaconu

Classe 1995, torinese per adozione, Andreea Diaconu consegue la laurea triennale in Scienze Internazionali dello Sviluppo e della Cooperazione all’Università degli Studi di Torino ed al momento è iscritta al corso magistrale Peace and Conflict Studies presso il medesimo ateneo. I suoi interessi ruotano attorno alla relazione che intercorre tra i concetti di sicurezza, sviluppo, diritti e disuguaglianze.
Nel 2014 partecipa con la Diaconia Valdese al Corpo Europeo di Solidarieta’ (ex SVE) e nel 2022 decide di candidarsi, ormai agli sgoccioli del percorso universitario, al Servizio Civile Universale con Energia per i Diritti Umani. Parte a luglio 2022 per il Senegal, dove attualmente risiede, per prestare servizio come civilista nel progetto sanitario “Epidemie: lotta senza frontiere”.

Chiara Lupo

Sono Chiara, ho 22 anni e vengo da Livorno. Sono una studentessa di Infermieristica ed amo quello che studio ma oltre alla passione per la salute e tutto quello che le ruota attorno, c'è sempre stata la curiosità di scoprire luoghi e persone sempre diverse.
Per coniugare queste due passioni ho deciso di partire. Adesso vivo in Senegal e partecipo alla campagna Stop Malaria come volontaria del Servizio Civile Universale.

Marta Buonomo

Nata nel 1996, laureata in Relazioni e Istituzioni dell’Asia e dell’Africa all'Università degli studi di Napoli “L’Orientale”, dove ha avuto la possibilità di approfondire diverse tematiche legate alla cooperazione allo sviluppo.
Mossa da un forte interesse per le iniziative sociali che mirano a combattere le disuguaglianze, da agosto 2022 fa parte del progetto Stop Malaria come volontaria del Servizio Civile Universale nella periferia di Dakar.
Spread the love
it_ITItaliano